menu

Telefono

Tel. 02 95740949
Lunedì – venerdì
ore 8.00 – 17.00

Appuntamenti

Segreteria aperta
su appuntamento

Karate

l termine Karate do in giapponese significa kara “vuoto”, te “mano”, do “Via” e nasce da un’espressione introdotta dal Maestro Gichin Funakoshi che nel 1936 modificò il termine antico to-de “mano di Cina”. Al termine “vuoto” egli diede più significati simbolici: dal rimando a una mente chiara e cosciente, senza egoismi, in grado di riflettere senza distorsioni; a un atteggiamento “diritto” e altruista; fino ad arrivare a dire che «La forma è vuoto, il vuoto è esso stesso forma» e l’appropriato uso e la corretta comprensione del Karate è il Karate-do, ossia l’esercizio della Via.

Il Karate nasce come tecnica di difesa senza armi, in cui la persona è attaccata a distanza, perciò risultano particolarmente utilizzati colpi dati con le braccia o con le gambe in punti vitali del corpo. Se la distanza è ravvicinata, si usano anche prese e proiezioni.
Stabilire chi vince o chi perde, non è lo scopo ultimo del Karate do, il suo scopo è di “formare il carattere attraverso la pratica”, dove per carattere s’intende la totalità della persona.


Regolamento tecnico – settore Karate

Sei interessato ad approfondire Karate?

Compila e invia il seguente modulo, saremo lieti di risponderti velocemente.

Il sottoscritto dichiara di aver letto e ben compreso la informativa ex. art. 13 Regolamento europeo n. 2016/679 (c.d. GDPR) sul trattamento dei dati personali per la finalità di cui al punto 1 lett. a)*

Inserisci il numero nello spazio sottostante: